Euro 2020, Mancini: “Italia-Spagna sarà partita piena di difficoltà”

Italia-Spagna “sarà una partita difficile come lo è stata col Belgio, la differenza sarà il tipo di gioco”. Roberto Mancini, ct della Nazionale, si esprime così alla vigilia della sfida tra gli azzurri e la Spagna nella semifinale di Euro 2020. “Ci dobbiamo preparare a una partita piena di difficoltà perché la Spagna da anni è una squadra straordinaria, c’è stato un ricambio generazionale ma sono giocatori giovani bravissimi e un tecnico come Luis Enrique molto bravo”, dice Mancini.

“Italia favorita? Speriamo che per una volta ci azzecchiate. Noi sappiamo che non sarà così semplice e che dovremo fare una grande partita contro una grande squadra. Siamo nella semifinale di un Europeo e non ci sono partite semplici”, continua Mancini, aggiungendo che se le due squadre “sono in semifinale vuol dire che hanno fatto entrambe bene, credo che le percentuali siano a metà. Sarà una bella partita, Spagna e Italia sono piene di giocatori di talento”, conclude.

Il commissario tecnico azzurro elogia quindi il tecnico delle ‘furie rosse’: “Luis Enrique è un tecnico bravissimo, ha vinto Coppe dei Campioni col Barcellona ma non solo. Anche a Roma ha fatto un bel gioco, se un tecnico riesce a far giocare le sue squadre bene, al netto della vittoria, è importante e dimostra le sue capacità”.

Infine, sulle critiche a Immobile afferma: “E’ la Scarpa d’Oro, è tra chi ha segnato di più negli ultimi anni. E in un Mondiale o in un Europeo il più criticato spesso risolve partita e torneo”.(Adnkronos)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.