Etna, cessata la fontana di lava. Permangono i flussi in tre direzioni

Meno spettacolare ma sempre forte l’attività dell’Etna, dove è cessata la fontana di lava. Permangono i flussi in tre direzioni. Ecco la comunicazione ufficiale. “L’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Osservatorio Etneo, comunica che alle 04:00 UTC circa la fontana di lava al Cratere di Sud-Est è gradualmente cessata. Permane una modesta emissione di cenere che, sulla base del modello previsionale, viene dispersa in direzione Sud Est. Sia Il flusso lavico che si espande in Valle del Bove che quello diretto SW continuano ad essere alimentati. Si osserva inoltre un ulteriore modesto flusso lavico sul lato sud orientale del cratere di Sud-Est.
Per quanto riguarda l’ampiezza media del tremore vulcanico, dopo avere raggiunto il valore massimo alle 03:50 UTC ha subito un repentino decremento fino a raggiungere valori medi-bassi. Il centroide delle sorgenti è localizzato nell’area del cratere di SE ad una quota di circa 2800 m sopra il livello del mare. L’attività infrasonica, dalle 04:05 UTC circa ha anch’essa subito un rapido decremento, sia nel tasso di accadimento che nell’ampiezza degli eventi. Attualmente, mostra valori comparabili a quelli che hanno preceduto la ripresa dell’attività stromboliana al cratere di SE.
Le serie temporali delle stazioni sommitali della rete clinometrica mostrano variazioni contenute entro due microradianti. Nessuna variazione significativa è stata osservata nei dati della rete GNSS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.