Elezioni 2022, sliding doors in Parlamento: chi entra e chi esce al fotofinish

Il caso più clamoroso è quello di Umberto Bossi: dato per fuori dopo le elezioni 2022, da riconteggi del Viminale risulta invece eletto. Ma sono tanti i casi di chi pensava di aver ottenuto il seggio e invece nelle ultime ore se lo ha visto sfilare in extremis. In Lombardia, oltre a Bossi, entra anche il tesoriere della Lega, Giulio Centemero. In Piemonte salta Paolo Romano di Verdi-Si e entra la suo posto il 5 Stelle Antonino Iaria. In Toscana deve rinunciare al seggio Lucia Annibali di Italia Viva a favore di Marco Simiani del Pd. E anche nel Lazio per il Pd scatta un seggio in più e andrà al segretario dem di Roma, Andrea Casu. Cambiano le cose anche in Umbria: qui erano stati assegnati nel plurinominale 2 seggi a Pd e 2 a Fratelli d’Italia. Invece ne avranno 1 il Pd, 1 Fratelli d’Italia, 1 M5S e 1 Forza Italia. Guadagna un eletto Italia Viva a scapito del Pd in Abruzzo dove è scattato Giulio Sottanelli al posto di Stefania Di Padova. E non ce l’ha fatta anche la giovane candidata Pd, Caterina Cerroni, che lascia il seggio a Elisabetta Lancellotta di Fratelli d’Italia. In Campania 1 fuori Guido Milanese (FI) a favore Francesco Emilio Borrelli (Verdi-Si). Fuori anche Enza Bruno Bossio del Pd in Calabria ed entra Riccardo Tucci dei 5 Stelle.(Adnkronos)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.