Duplice omicidio Sant’Antimo, convalidato fermo suocero delle vittime

(Adnkronos) – E' stato convalidato il fermo nei confronti di Raffaele Caiazzo, 44enne casertano in carcere per il duplice omicidio di Luigi Cammisa, 29 anni, e Maria Brigida Pisacane, 24 anni, uccisi giovedì mattina a Sant'Antimo, in provincia di Napoli. I due giovani erano rispettivamente marito della figlia e moglie del figlio di Caiazzo, che qualche ora dopo il duplice omicidio si è costituito nella caserma dei Carabinieri di Gricignano di Aversa. L'uomo, secondo quanto disposto dal giudice, resterà in carcere.  —cronacawebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *