Dl Rilancio, Sciotto (Fapi): “Un pannicello caldo. Fondi insufficienti”

“Il trionfalismo espresso dal Governo è azzardato: il dl rilancio è un pannicello caldo. In sostanza si tratta di un decreto omnibus tipico della prima repubblica, incapace di esprimere una strategia per il riavvio della crescita economica e della produzione industriale”. Lo dichiara, in una nota, il presidente nazionale della Fapi (Federazione autonoma piccole imprese), Gino Sciotto. “Basti considerare che su settori strategici, come il turismo, – spiega Sciotto – la Francia ha varato un piano di aiuti da 18 milioni di euro mentre il Governo Conte si è fermato a 4 milioni, davvero pochi ed insufficienti per sostenere la ripresa in considerazione della prossima stagione estiva. Chiediamo al Parlamento, in fase di conversione del decreto, di aprirsi al confronto con le parti sociali per apportare fondamentali modifiche necessarie per le piccole e medie imprese”, conclude Sciotto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.