Crollo Marmolada, proseguono senza sosta ricerche dispersi

Proseguono senza sosta le ricerche dei dispersi che mancano all’appello dopo la valanga di ghiaccio che domenica 3 luglio si è staccata dalla cima della Marmolada. I soccorritori sono a lavoro, dall’alba, quando le temperature basse aumentano la sicurezza: un’operazione pericolosa a causa del rischio di nuovi distacchi. Se finora si era proceduto utilizzando i droni, oggi 14 operatori interforze, comprese due unità cinofile, perlustrano da vicino l’ammasso di detriti.(Adnkronos)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.