Coronavirus, negli Usa i decessi sfiorano quota 90.000

Sono ormai quasi 1,5 milioni i casi di Covid-19 negli Usa, il Paese più colpito dalla pandemia di coronavirus con un bilancio che sfiora i 90.000 morti dall’inizio dell’emergenza sanitaria. I dati aggiornati della Johns Hopkins University parlano di 1.486.757 contagi e di 89.562 decessi.

Domenica, stando ai dati della Jhu rilanciati dalla Cnn, sono stati diagnosticati almeno 18.873 nuovi casi di coronavirus e altri 808 decessi. Lo stato di New York resta il più colpito con 350.121 contagi e 28.232 morti per complicanze legate al coronavirus.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.