Cerimonia finale del Festival del Cinema italiano a Pace del Mela

Cala il sipario questa sera sul Festival del cinema italiano che per la prima volta si è svolto nella città di Milazzo. La cerimonia di premiazione, fissata alle 21.30, non si terrà però nell’Atrio del Carmine, come annunciato, bensì all’Auditorium di Pace del Mela.  Una decisione quella degli organizzatori legata al meteo che prevede pioggia e quindi sconsiglia le iniziative all’aperto come quella nella location  mamertina.

“Il Bollettino della Protezione Civile indica condizioni meteo avverse – spiega il sindaco Pippo Midili ­ e per questo abbiamo optato, d’intesa con l’organizzazione della manifestazione, di realizzare la serata in una struttura. Impossibilitati a farlo al teatro “Trifiletti” dove era già programmato un altro evento, grazie alla collaborazione con l’Amministrazione di Pace del Mela, abbiamo avuto l’ok per l’Auditorium”.
Il primo cittadino ha anche riferito di essere già al lavoro con gli organizzatori per l’edizione 2023 del Festival del cinema italiano, da tenersi sempre a Milazzo e quasi certamente in piena stagione estiva, nella consapevolezza che si tratta di una manifestazione di richiamo e che dunque permette a Milazzo di avere una ribalta nazionale anche per la presenza di ospiti di rilievo.
E anche in questa edizione, nel corso della serata condotta da Veronica Maya, sono attesi personaggi noti nel mondo dello spettacolo e della musica. Annunciate infatti le presenze di  Ricky Tognazzi, Giorgio Pasotti, Vincent Riotta, Aurora Ruffino, Christian Marrazziti, Mario Falcone, Stefania Casini, Paola Lavini, Marcello Foti, Fabrizio Del Noce, Teresa De Santis, Claudio Bucci, Roberto Cipullo, Mimmo Calopresti, Nino Celeste,  Giusy Venuti, Franco Arcoraci, Ronnie Jones, Paki Canzi e, Gino Accardo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.