Carabiniere tenta di sedare rissa, investito e pestato con caschi

Un carabiniere fuori dal servizio è stato aggredito e picchiato da un gruppo di giovani dopo essere intervenuto per sedare una lite la scorsa notte a Castellammare di Stabia (Napoli). Il militare, un appuntato 37enne effettivo alla stazione di Gragnano, stava passeggiando con la moglie e alcuni familiari quando è intervenuto per sedare una lite che stava degenerando in rissa tra alcuni ragazzi, nata dopo un incidente tra due scooter.

Il militare è stato improvvisamente aggredito da alcuni dei giovani coinvolti nella rissa, che lo ho hanno investito con lo scooter e colpito ripetutamente con calci, pugni, con un casco e una sedia. Uno dei suoi familiari è riuscito a far allontanare i giovani, che sono scappati facendo perdere le loro tracce. Il carabiniere è stato portato all’ospedale San Leonardo di Castellammare, dove è stato giudicato guaribile in 25 giorni. Indagini sono in corso da parte dei Carabinieri per identificare gli autori dell’aggressione. (Adnkronos)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.