Capo d’Orlando, mercoledì riconoscimenti pubblici per il carabiniere in congedo che ritrovò i resti di Gioele Mondello e per due esponenti delle forze dell’ordine protagonisti di un salvataggio in mare

Un riconoscimento pubblico per il Brigadiere capo dei Carabinieri in congedo Giuseppe Di Bello che lo scorso agosto 2020 ritrovò nelle campagne di Caronia i resti del povero Gioele Mondello, scomparso con la madre Viviana Parisi. La cerimonia di consegna del riconoscimento si terrà mercoledì 31 marzo alle ore 18,30 nell’aula consiliare “Falcone e Borsellino”. Durante la stessa iniziativa, verranno consegnati riconoscimenti anche a due esponenti delle forze dell’ordine che si sono distinti per generosità e abnegazione. Si tratta di  Enrico Princiotta, Sovrintendente Capo Coordinatore della Polizia di Stato in servizio presso il Commissariato di Sant’Agata Militello e  Rosario Lupica Cristo, Appuntato Scelto dei Carabinieri, in servizio a presso la stazione dei Carabinieri di Mistretta. I due, nel mese di luglio 2020 si sono resi protagonisti di un salvataggio in mare a Capo d’Orlando nei confronti di quattro ragazzi che si trovavano in grave difficoltà dopo che la loro imbarcazione si era ribaltata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.