Bovalino, cordoglio per la scomparsa della moglie di Cosimo Sframeli, capitano in quiescenza di origini messinesi

La giornata ieri a Bovalino è non solo è stata funestata da una triste notizia. La moglie del Capitano dei Carabinieri in quiescenza, Cosimo Sframeli, la signora Mirella Sofia, è prematuramente scomparsa dopo un periodo di malattia. Ovviamente il tam tam sui social ha fatto eco tra parenti e amici anche a Monforte San Giorgio, paesino del messinese d’origine dell’ufficiale dell’Arma in pensione e sono tantissimi messaggi di cordoglio, primo fra tutti quello del Sindaco Metropolitano, Giuseppe Falcomatà, e di tanti amici e colleghi. Il Capitano Sframeli è noto nell’ambiente reggino per la sua incessante opera di contrasto nella lotta alla criminalità organizzata, per la sua attività di Comandante di Stazione di tante località dove ha lasciato buoni ricordi del suo lavoro. Dopo il ritiro dal servizio attivo, Sframeli, si è ritirato insieme alla famiglia nella cittadina di Bovalino Marina (Rc), luogo d’origine della moglie. Nel 2016 è stato insignito del San Giorgio d’Oro della Città di Reggio di Calabria e nel 2018 è stato insignito del premio alla carriera “Giomo Trichilo”-Città di Siderno. Alla famiglia il cordoglio della redazione di VetrinaTv.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.