Barcellona, focolaio in una struttura per anziani: 16 i positivi. Un insegnante positivo al tampone rapido sui 250 della comunità scolastica

A Barcellona, come comunicato dal sindaco Pinuccio Calabrò, un focolaio in una struttura per anziani fa contare 16 positivi. Mentre un insegnante è risultato positivo al tampone rapido sui 250 della comunità scolastica. Questo il testo integrale: “Come preannunciato nella giornata di ieri, l’Usca ci ha confermato il focolaio in una struttura per anziani cittadina. Gli ospiti positivi al Covid-19 sono 15 più un operatore per un totale di 16 casi. Due sono i nuovi positivi in città, di cui uno già in isolamento domiciliare in quanto contatto di persona già contagiata. Dai 250 tamponi rapidi effettuati al Palalberti a studenti e personale scolastico, che oggi hanno coinvolto gli Istituti Comprensivi Balotta e Capuana, è emerso un solo caso di positività che riguarda un insegnante, ma dovrà essere confermato all esito del molecolare. Cinque infine risultano le persone guarite dal coronavirus nella nostra città. Invariata la situazione dei ricoveri ospedalieri. Colgo l’occasione per ricordare a tutti che da domani la Sicilia sarà zona arancione. Ragion per cui scatteranno controlli più stringenti e fioccheranno le multe nel caso in cui dovessero essere rilevate violazioni delle regole anti contagio. Raccomando a tutti la massima prudenza”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.