Barcellona, corteo di 5 mila persone per chiedere la riapertura dell’ospedale “Cutroni Zodda”

rom awin.com -->

Hanno sfilato in oltre 5 mila per chiedere a gran voce la riapertura dell’ospedale “Cutroni Zodda” con reparti e servizi efficienti e soprattutto di un Pronto soccorso per affrontare le emergenze urgenze di un territorio vasto. I barcellonesi si sono mobilitati per chiedere al Governo regionale ed ai vertici dell’Asp di Messina di fare delle scelte importanti per la città e il comprensorio. In corteo la gente si é mossa da Piazza Duomo fino all’ingresso del Pronto soccorso del nosocomio con tanti cittadini di un territorio che comprende Barcellona e altri 12 centri del comprensorio. I bambini di una scuola Materna, i ragazzi delle superiori della città e pure il vicario foraneo Don Giuseppe Currò insieme al sindaco di Barcellona Pinuccio Calabrò e ai sindaci dei Comuni del Distretto socio sanitario e tanti cittadini, presenti le forze sindacali. Cgil, Cisl e Uil, rappresentati anche dai dirigenti provinciali. Salvatore Chiofalo del Comitato per l’ospedale ha spiegato le ragioni della protesta e davanti al Pronto soccorso si sono susseguiti gli interventi sul palco allestito alla fine di via San Vito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.